Seleziona una pagina

Scopri alcune Idee e Consigli per Come Illuminare una Piscina al meglio confrontando vari tipi di luci per piscina come barre led, faretti e lampioncini.

L’importanza di illuminare una piscina

La piscina rappresenta un elemento di lusso che non tutti hanno l’opportunità di possedere nelle proprie abitazioni o strutture alberghiere. Per questa ragione è molto importante prendersene cura quotidianamente, senza trascurare alcun dettaglio.

Quando si parla di piscine viene automatico pensare maggiormente al loro utilizzo durante il giorno, nei momenti in cui ci si può anche esporre al sole, ma ciò non significa che essa non possa essere un elemento importante pure nelle ore notturne.

Detto questo, è fondamentale creare delle zone di luce che siano in grado di valorizzare la propria piscina anche durante la notte. La luce è tua alleata nell’illuminare una piscina creando un’atmosfera accogliente e magica per tutti i presenti che intendono trascorrerci del tempo, magari durante una festa.

Come Illuminare una Piscina? a LED!!

La piscina è un luogo particolarmente ricco di umidità e che presenta delle caratteristiche tali per cui è meglio scegliere con cura delle apparecchiature di illuminazione che consentano un risultato ottimale e sicuro.

Innanzitutto, la scelta tra le diverse tipologie di sistemi di diffusione della luce si divide sostanzialmente in due opzioni: alogene o a LED.

Le lampade a LED rappresentano di sicuro la soluzione migliore anche per come illuminare una piscina, in quanto consumano meno energia rispetto alle altre e, inoltre, durano più a lungo, perché sono fonti più fredde di quelle alogene.

Da questo confronto le luci a LED per Piscina escono sicuramente vincitrici, anche se è giusto ricordare che esiste un punto a loro sfavore, ossia il prezzo.

Esso, infatti, risulta nettamente superiore rispetto a quello delle alogene.

ma nonostante ciò, considerando il risparmio considerevole sia sulle spese energetiche, che su quelle di manutenzione ed eventualmente di sostituzione che, come abbiamo visto, sono ridotte in confronto alle altre, bisogna ammettere che le lampade a LED rimangano comunque l’opzione migliore per come illuminare la piscina.

Tra l’altro, per quanto riguarda l’illuminazione piscina interna, la durata delle luci led per piscina è un super vantaggio. Questa durata delle luci per piscina a LED ti evita di svuotare frequentemente la vasca dall’acqua come le luci per piscina alogene ti obbligherebbero ogni 2000 ore.

Faretti LED a bordo piscina

Esistono diverse soluzioni per illuminare una piscina, ma tra le peggiori è senza dubbio l’installazione di faretti che seguono tutto il bordo della vasca. La luce dei faretti ad incasso infatti anche se molto scenografica non andrebbe utilizzata dove non c’è niente da illuminare.

Pertanto ti consigliamo, se proprio vuoi usare questo tipo di luci per piscine, di usare faretti da incasso opacizzati ed a bassa potenza.

Lampioncini da Giardino a LED per illuminazione esterna piscina

Un’altra ottima idea per l’illuminazione esterna della piscina sono i lampioncini da giardino a LED. Anch’essi dovranno avere le caratteristiche strutturali e di impermeabilità elevate per resistere a schizzi d’acqua, umidità ricca di agenti corrosivi presenti nell’acqua della piscina come sali o cloro.

Dei lampioncini LED da Esterno direzionali o bidirezionali tutto intorno alla piscina ad una distanza di circa 2-3 metri è la miglior applicazione che potete fare.

Se poi la piscina è un po al centro del giardino potrete usare gli stessi lampioncini per creare un percorso di luce verso la piscina.

Barre LED a Bordo Piscina

Tra i prodotti che consentono di Come illuminare una piscina con una firma di lusso, le barre led per esterno primeggiano senza dubbio.

Le Barre a LED rappresentano un’ottima scelta in quanto evidenziano la forma della piscina. Ovviamente si consigliano barre led impermeabili che avranno lo scopo di delimitare la zona della vasca durante gli orari notturni, in cui la visibilità potrebbe essere scarsa.

 

Faretti da incasso Subacquei : Luce bianca e Luce colorata

Un altro sistema efficace per creare un’atmosfera più calda e accogliente è quello di illuminare la piscina con l’utilizzo di un proiettore alogeno o a LED.

Questo tipo di strumento deve necessariamente essere pensato durante le fasi di realizzazione della stessa vasca, in quanto viene sistemato all’interno del rivestimento da cui poi emana una caratteristica luce bianca o di vari colori, in grado di creare un bellissimo effetto.

Fari subacquei a LED

I vantaggi rispetto alle luci alogene sono diversi. Prima di tutto, la possibilità di cambiare colori, propria del sistema a LED, che invece non appartiene alla prima categoria e poi, la garanzia di un’illuminazione più intensa e duratura.

Questi fari tendono a scaldarsi davvero poco, inoltre grazie alla loro presenza sott’acqua, riescono a raffreddarsi ulteriormente.

La scelta di LED a colori è adatta per creare atmosfere suggestive e ricche di magia, per una serata all’insegna del relax in piscina.

Gli effetti benefici sulla salute psicofisica che si ricavano dalla presenza di una varietà di colori, sono ormai risaputi, ne è la prova il successo riscosso dalla cosiddetta cromoterapia.

Il sistema di illuminazione a colori può essere telecomandato e ciò offre la possibilità di creare straordinari giochi di luce, con velocità di esecuzione regolabile sia manualmente che automaticamente.

Lampade galleggianti come luci in Piscina

Se cercate invece un’idea originale per come illuminare la piscina, allora è preferibile adottare un altro sistema che, a differenza degli altri, risulta più economico e, inoltre, permette di non tralasciare anche un altro aspetto, non meno importante, ossia quello ambientale.

Le lampade galleggianti, infatti, sono ricaricabili e ne esistono di varie forme e con emissioni di luce di diversi colori. Molto spesso, vengono utilizzate nelle piscine a puro scopo decorativo, ma possono essere anche un efficace strumento, adatto a illuminarle nei casi desiderati.

Per rendere l’ambiente ancora più gradevole e per creare un clima maggiormente festoso è infine possibile optare per delle luci galleggianti per piscina a LED che possano anche cambiare colore.

Illuminazione Piscina Fuori terra

Oltre alle rinomate piscine a sfioro, per problemi di logistici e di scavi, in molti decidono di optare per una piscina fuori terra. L’illuminazione piscina fuori terra si può ottenere sfruttando o dei faretti tutti intorno alla piscina o meglio ancora delle strisce led per bordo piscina esterno.

Correlati