Seleziona una pagina

Illuminazione Aiuole, Siepi, Piante ed Alberi a LED: ecco una Guida su come fare Luce nel Verde in Giardino in modo semplice e ottimale.

Illuminazione Artificiale per Piante: quale scegliere per Illuminare il Giardino

Al giorno d’oggi l’illuminazione per piante è un elemento necessario quando si possiede un giardino. Essa infatti abbellisce l’ambiente esterno rendendolo estremamente accogliente e gradevole dal punto di vista estetico.

Perciò è consigliabile garantire una buona illuminazione artificiale piante in modo tale da non creare un effetto poco armonioso e decorativo. Una delle soluzioni più efficaci ed affidabili quando si parla di illuminazione piante giardino consiste nell’utilizzare i dispositivi LED.

Questi ultimi possiedono molti vantaggi che li rendono i più apprezzati ed utilizzati in tale campo. Il primo è sicuramente il risparmio dal punto di vista economico.

I dispositivi LED infatti sono in grado di consumare meno: ciò si traduce dunque in un costo inferiore della bolletta della luce. Un’altra caratteristica dei dispositivi LED è una maggiore longevità.

Essi possono durare fino a 50.000 ore rispetto alle normali lampade ad incandescenza che hanno una durata di sole 750 ore e alle lampade fluorescenti che durano fino a 7500 ore. Tale peculiarità porta quindi anche a minori costi di manutenzione dal momento che i dispositivi LED possono essere sostituiti dopo un periodo più lungo di tempo.

Tra i vantaggi delle lampade e dei moduli LED non bisogna dimenticare la versatilità poiché riescono ad adattarsi perfettamente a ogni ambiente: sul mercato ce ne sono di differenti tipologie che possono essere usate per qualsiasi stile d’arredo. Pertanto i LED possono essere utilizzati in modo diverso a seconda delle esigenze.

È bene ricordare poi che i LED offrono anche la possibilità di scegliere la temperatura della luce. È infatti possibile optare per una luce naturale, calda oppure fredda in base all’effetto finale che si desidera ottenere.

Per il giardino è sconsigliato usare una luce fredda mentre è meglio optare per una luce calda o naturale. La prima serve a creare un ambiente accogliente e ospitale invece la seconda mette in risalto i colori e i dettagli della pianta.

Illuminazione Aiuole, Siepi, Piante ed Alberi a LED: come fare

Per l’illuminazione piante giardino la scelta più efficace consiste nell’adoperare i faretti a picchetto. Si tratta di dispositivi led che permettono di illuminare il giardino in maniera ottimale e mirata.

Il faretto con picchetto da esterno è un dispositivo che genera una luce uplight ossia dal basso verso l’alto. Si tratta di un tipo di illuminazione piante ottimale poiché permette di fare luce su alberi, siepi e aiuole rendono l’ambiente esterno decisamente attraente.

I faretti per illuminazione si prestano bene a questo scopo dal momento che possiedono uno snodo in grado di orientare la testa del dispositivo. In tal modo è possibile utilizzarlo anche nel caso in cui la pianta dovesse crescere e svilupparsi.

I faretti LED a picchetto possiedono un supporto di lunghezza pari a venti o trenta centimetri. Esso è molto pratico perché consente di collocare il faro in un punto prestabilito senza difficoltà.

Per avere un’ottima illuminazione piante LED è importante controllare il tipo di fascio di luce che viene emesso dal faretto a picchetto. Pertanto è bene tenere in considerazione la grandezza delle piante da illuminare prima di procedere con la scelta.

Se ad esempio si deve fare luce su una pianta dell’altezza di tre metri è possibile utilizzare un fascio di luce che abbia tra i 40 e i 70 gradi di apertura. Nel caso in cui invece la pianta dovesse essere alta circa sei metri bisogna adoperare dei faretti da giardino con picchetto che emettano un fascio compreso tra i 12 e i 30 gradi di apertura.

Questo accorgimento è consigliabile per evitare che la luce non sia dispersa inutilmente ma possa illuminare accuratamente sia il tronco che le foglie. Per tale ragione bisogna ricordare che più il fascio di luce è stretto e più sarà elevata la distanza che essa potrà raggiungere.

Un’ulteriore caratteristica dei faretti con picchetto che bisogna tenere in considerazione è la temperatura della luce. Nonostante ci sia la possibilità di utilizzare anche una luce fredda, per illuminare l’esterno è opportuno usare una luce naturale oppure calda.

Illuminazione Alberi Giardino: come realizzarla nel modo migliore

Faretti LED per Illuminazione Piante

Esempio di Faretti LED per Illuminazione Piante

Gli alberi sono un elemento caratteristico del giardino e per tale motivo deve esserne esaltata la bellezza nella maniera più adatta. L’illuminazione alberi da giardino deve essere realizzata dal basso verso l’alto utilizzando i faretti a picchetto da giardino.

Questi ultimi possono essere utilizzati singolarmente oppure contemporaneamente a seconda delle esigenze. Se ad esempio si dispongono tre faretti nella parte davanti dell’albero e uno dietro si può ottenere un miglioramento della silhouette.

Il faretto led da giardino con picchetto può anche essere disposto lungo tutto il perimetro della chioma per esaltare quest’ultima ed il fusto. Se l’albero poi si trova in prossimità di una parete è possibile disporre i faretti per illuminazione alberi sul muro per ricreare l’effetto suggestivo di una proiezione sul terreno.

Alcuni tipi di alberi più ricercati e particolari devono essere messi in risalto nel migliore dei modi per evidenziarne la grazia. Uno di questi è la palma, pianta appariscente e maestosa.

Per sottolineare le forme bisogna collocare il faro per l’illuminazione palma in maniera intelligente. Se il dispositivo viene disposto nella parte anteriore verrà illuminata la chioma della palma.

Nel caso in cui il faretto dovesse essere messo a lato verrà evidenziata la sagoma dell’albero creando interessanti giochi di luci e ombre. Se invece si decide di disporre il faretto a picchetto nella parte posteriore della palma si otterrà un effetto in controluce.

I faretti led per illuminazione piante sono indicati anche per fare luce su alberi particolarmente delicati come quelli da frutta dal momento che non generano raggi ultravioletti e non sono dannosi.

Come Illuminare Piante con i Dispositivi a LED: Aiuole, Siepi e Piante

Luci per Alberi da Giardino

Foto di Luci per Alberi da Giardino

Le siepi sono tra le piante più utilizzate all’interno di un giardino poiché servono a decorare ed abbellire l’ambiente esterno rendendolo decisamente più accogliente. Oltre a ciò esse delimitano anche i confini e per tale ragione è opportuno provvedere a un’adeguata illuminazione siepe.

La siepe può inoltre essere caratterizzata da diversi tipi di piante come ad esempio oleandri, rododendri e piracanta. Pertanto uno dei migliori tipi di illuminazione siepe consiste nell’adoperare dei faretti LED con picchetto da esterno.

Essi infatti sono l’ideale per fare luce sulle piante e mettere in risalto i colori. Per quanto riguarda la temperatura della luce invece è bene optare per quella calda che regala un’atmosfera decisamente rilassata e ospitale.

Per illuminare bene una siepe bisogna poi considerare anche l’altezza di quest’ultima: nel caso in cui dovesse essere molto bassa è opportuno prediligere dei faretti LED per giardino simili ai segnapasso che vengono disposti nel terreno oppure nella ghiaia.

Questo tipo di luce si propaga in modo orizzontale da un punto al livello del suolo. Se invece in giardino ci sono delle siepi di altezza media o alta (compresa tra uno e tre metri) è bene optare per un faretto da giardino con picchetto poiché produce un fascio di luce direzionale e diversi effetti suggestivi sulla pianta.

Le aiuole costituiscono un elemento decorativo molto apprezzato sia nei giardini di piccole dimensioni che in quelli più ampi. Esse infatti servono a rendere l’ambiente più interessante dal punto di vista estetico.

Con l’illuminazione aiuole è possibile sottolineare la bellezza dei colori dei fiori ma anche altre parti della pianta come ad esempio le foglie, il gambo o lo stelo. Chi è interessato a fare luce sui colori per renderli più vividi e accesi può usare dei faretto con picchetto con luce calda.

Nell’illuminazione per aiuole è possibile impiegare anche dei lampioni da giardino bassi adeguatamente per le pianti presenti nell’aiuola.

Nel caso in cui invece si vogliano mettere in rilievo altre componenti dell’aiuola come lo stelo e le foglie, è consigliabile scegliere una luce naturale che possa sottolineare le forme. Un faro LED a picchetto orientabile è la soluzione ideale per risaltare un punto ben preciso della pianta.

Correlati